LA FOTOGRAFIA AL FEMMINILE

Quattro mostre dedicate alla donna nella fotografia
Charlotte Rampling. Album segreti
dal 13 dicembre al 27 gennaio – AuditoriumArte

Inaugurazione 13 dicembre ore 18:30
sarà presente Charlotte Rampling
Charlotte Rampling

Charlotte Rampling, Parigi, 1986
© Alice Springs

La rassegna La fotografia al femminile realizzata in collaborazione con Contrasto, intende proporre quattro percorsi espositivi che, in modo diverso, affrontano il rapporto tra donna e fotografia.

La donna vista, ammirata e fotografata, oggetto di passione e di contemplazione (Charlotte Rampling); Le fotoreporter che hanno raccontato la guerra ma anche la vita quotidiana (le fotografe della mitica rivista americana LIFE); un omaggio a una grande artista italiana (Tina Modotti); uno sguardo sulla creazione contemporanea delle giovani autrici italiane (Odd Days: – collettivo di fotografe under 35).

Charlotte Rampling. Album segreti

La rassegna prende il via il 13 dicembre con l’inaugurazione alle 18:30 della mostra Charlotte Rampling. Album segreti. Mitica interprete di film e commedie, cantante raffinata, celebre per il suo affascinante sguardo, Charlotte Rampling ha incarnato la rappresentazione della donna come essere enigmatico, da decifrare nella sua fragilità e nella sua forza. Dopo aver segnato con la sua impronta il cinema, il teatro e la canzone, Charlotte Rampling svela il suo rapporto con l’universo della fotografia. Soggetto d’elezione per moltissimi fotografi, Charlotte Rampling nella vita di tutti i giorni, vanta un vero, genuino interesse verso la fotografia. Questa mostra, a cura di Contrasto e realizzata in collaborazione con la Maison Européenne de la Photograhie di Parigi, vuole esplorare l’immagine della grande attrice e offrire, con la sua complicità, una riflessione sulla potenza del ritratto e la forza di una storia visiva composta, appunto, sul filo delle fotografie private, intime e di quelle pubbliche, fatte per essere guardate da tutti.

La mostra si snoda in tre diversi settori:

- la donna rappresentata: una straordinaria serie di ritratti scattati da grandi autori come Jurgen Teller, Peter Lindbergh, Cecil Beaton, Bettina Rheims, Helmut Newton, Alice Springs, Paolo Roversi, Pierre et Gilles.

- album personali: le fotografie private che, nel corso degli anni, la Rampling ha realizzato o anche solo raccolto e che raccontano la sua vita fatta di incontri, continui viaggi e luoghi del cuore, tutte insieme a comporre l’atmosfera intima dello studio/atelier dell’attrice.

- gli autoritratti: autoritratti celebri (Larry Clark, Ralph Gibson, Marie-Laure de Decker, Duane Michals…), scelti dalla stessa attrice, completano la mostra e approfondiscono il rapporto tra il soggetto fotografato e la sua immagine – specchio.

La mostra, a cura di Alessandra Mauro e Jean-Luc Monterosso.

Info 06-80241281 – www.auditorium.com

Ingresso libero

Dal 13 dicembre 2012 al 27 gennaio 2013
AuditoriumArte
Orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 21;
sabato e domenica dalle ore 11 alle 21

clicca qui per scaricare il comunicato Stampa

MY SITE

 
Momenti da non dimenticare
Momenti da non dimenticare [...]
 
Italian Photo Gallery
Italian Photo Gallery
Archivio OnLine[...]
 
E' lo sguardo che fa la differenza
E' lo suardo che fa la differenza [...]
 

My Facebook Page